jump to navigation

lin 12 maggio 2007, 3:01 PM'

Posted by jiwaki in milano.
trackback

un’infanzia passata a guardare aerei attraverso una rete -ancora uno e ce ne andiamo-

un’adolescenza passata a circumnavigare l’aeroporto in bici, e visite all’ata, mick jagger che torna da monza entra in bagno esce e se ne va; sognare di riportare in volo relitti di vecchi aerei

una giovinezza passata riscoprendo la calma e la bellezza di questo posto, così poco tranquillo e fatto di natura e spazzatura, su e giù fra partenze e arrivi nel mio servizio taxi driver, accettare il cimitero di canzo come dimora delle ossa, minuti e ore di giri di pensieri davanti al rullaggio degli aerei, alzare la testa, la grazia di un atterraggio, la potenza di un decollo; passare in macchina e salutare con un gesto ogni aereo, pilota o passeggero, o solo le luci; studiare planimetrie e aerofotogrammetrie di milano e tornare alla meraviglia di pochi segmenti netti sopra un’area libera grande, sproporzionata per qualsiasi cosa non sia un aeroporto; sorseggiare tè sul balcone e aspettare il sorgere di un aereo dopo averne ascoltato l’urlo.

l’altro ieri lo spettacolo. non ho mai visto la pista come luogo del disastro. forse perché non ci ho mai dato tanta attenzione. al disastro. il momento che mi ha colpito come un diretto? la planimetria della pista. associarne ogni parte alla memoria di immagini suoni e odori della realtà. ieri un tentativo di riconciliarmi con questo posto. torno a guardare aerei sfilare, aspettare –dai, che si parte– urlare. urlo acuto quando i motori sono spinti al massimo, rombo doppler che fa tremare il cielo la terra e i polmoni, quando ti oltrepassano. decollare e rimpicciolirsi. la pista si distorce per l’aria calda, è difficile immaginare in un pomeriggio di maggio una fredda mattina nebbiosa di ottobre. strane sensazioni la calma e la familiarità della memoria d’infanzia mischiate con il sapore di quello che è successo.

linate 8 ottobre 2001: la strage

comitato 8 ottobre

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: