jump to navigation

i giovani spaventapasseri 31 gennaio 2009, 12:44 PM'

Posted by jiwaki in distillati.
1 comment so far

una nuova entità si aggira per la scrivania.
si arriva fino a questo.

giovani-spaventapasseri
grazie a m. per la convincente, gentile e postuma partecipazione e grazie a c. per quel tocco finale.

Annunci

scene di fruttivendita 28 ottobre 2008, 8:27 PM'

Posted by jiwaki in distillati, milano.
add a comment

-avete cipolle?
-le cipolle? sono lì.
-ne prendo una, quanto costa?
-una? eh, un miliardo.
-no, vabbè, quanto…
-ma vatiiiiinn’.

alle dita ferite 9 ottobre 2008, 6:32 PM'

Posted by jiwaki in distillati.
add a comment

non serve lo specchio. lo sconosciuto è seduto, guarda il corridore, ascolta la corsa che perde un passo. dove si va quando non si riesce più a tenere la ruota? mentre tutti si fidavano, sapevo dell’insufficienza, del sacchetto di carta ribaltato che sembra pieno, ma solo d’aria.

la signora in viola 8 ottobre 2008, 2:02 AM'

Posted by jiwaki in distillati, roma.
2 comments

davanti alla casa delle vestali rallento il passo. una signora -c’è qualcosa nei suoi movimenti agitati che salta all’occhio- mormora sempre più forte: “who… who…”, fino a parlare fra sè e urlare incazzata: “who the fuck brought them to the planet?
con stile.

pensatoi per automobilisti 5 giugno 2008, 9:33 PM'

Posted by jiwaki in distillati, milano.
1 comment so far

passa l’asfalto della tangenziale est -luogo di raccoglimento abituale per chi transita- e in questi chilometri assorbe bene l’acqua, ma inganna sulla quantità. i camion sollevano nuvole che si avvolgono dietro di me in turbini scomposti, più in basso le case, e io mi sento manfred sul fokker rosso in un giovedì di pioggia d’ottobre.
è giugno.
beh, anche la tangenziale non è il fronte francese.

c’è molto di più, ma è tutto rimasto lassù.
.
.
.
“il fokker, fico…”
“ricardo!”
“what?”
“nothing”

quando dico sedicente sedicenne.

cronaca 24 maggio 2008, 9:18 PM'

Posted by jiwaki in distillati.
5 comments

(ansa) – varese, 23 mag – ‘siamo al punto che o si fa l’italia federalista o si muore, il problema è così’, ha detto umberto bossi, ministro delle riforme.

eh, mi metti in difficoltà.

(ansa) – lecco, 24 mag – aperta un’inchiesta sull’incidente ferroviario accaduto ieri sera a cassago brianza, con il bilancio di un morto e due feriti. volevano provare le prestazioni del land rover e sono finiti nel punto piu’ sbagliato dove farlo: cosi’ un fuoristrada con a bordo tre giovani e’ stato travolto da un treno. la vittima e’ un giovane di 24 anni, morto tra le lamiere della macchina schiacciata e trascinata dal treno in corsa.

che danno d’immagine per la land rover. loro sicuramente erano bravi ragazzi.

piloti 20 marzo 2008, 10:39 AM'

Posted by jiwaki in distillati.
add a comment

il 6 marzo un pilota si è fermato per strada e mi ha chiamato, chiedendo da che parte fosse l’aeroporto.
di là, deve andare nella direzione opposta.
si è sentito un distinto click. l’ho invidiato, per un secondo mi è apparso come l’essere umano più affascinante mai incontrato e ho voluto indossare i suoi vestiti e sedermi al suo posto nella macchina.

cosa si cerca 22 febbraio 2008, 6:06 PM'

Posted by jiwaki in distillati.
1 comment so far

cado anch’io. non so se il fatto che lo facciano quasi tutti sia più ridicolo o più interessante. propenderei per la prima. non importa, non sempre cola oro dal naso. infatti nelle pause può capitare di stilare una lista delle stringhe di ricerca con cui si arriva sulla mensola precaria. così, per rendere l’idea di quanto possano -o non possano- essere divertenti queste letture, capita anche di farci dei veloci schizzi di accompagnamento.

dito mozzato
edificio facoltà di architettura milano
elisha otis
chris martin
mezzo uccello mezzo topo
video aggruppate hard
www mensole da muro
sognare scarafaggi
“le luride” milano
luride.jpg
porte di tannhauser
vegliante kafka
un porcellino andò al mercato
mensole con binari
qualcosa si rompe
rompe.jpg
mensole design flexy
giunto kahn+architettura
ufficio di architettura
caldaia incrinata
errori con estintori
treni basilea napoli
i passi del rock and roll
questo porcellino
rapidograph usa e getta
carico sulla mensola
relitti di aerei
architettura
sogno auto incendio
auto.jpg
mensola moderna
canzoni famose rock and roll da sentire
errori di progettazione
pantografo architetto
grenouille milano
“ciabbo”
fotografia effetto movimento di macchina
architettura a misura di donna [perché il mondo è retto da un elefante che poggia sul dorso di una tartaruga, che a sua volta è adagiata su un tappeto di stereotipi]
donna.jpg
cos è un angelo tentatore
inventore mensola
chris martin che tempo fa
facoltà di architettura di porto
estuario
l’eccezione che conferma la regola
la mensola precaria
cupole
architettura errori
mensola ali
rem koolhaas-delirious new york
add passà a nuttat
architettura babilonese
dita porcellino mercato
distillati roma
chris martin altezza
come fare una mensola sospesa
binari per mensole
sognare auto che sbanda
cerchio itten [potrei aver disegnato il primo cerchio di itten in b/n, wow]
itten.jpg

sagoma umana
ophy milano
mensola architettura
tutto sui progetti di koolhaas
mi attraversa e mi scioglie
gli hammurabi
cosa costrui hammurabi
pompieri volo d’angelo
pompieri.jpg
bosco di gioia elio formigoni
perche non riesco piu a chiudere la mano
sognare 9 dita

la fine del mondo 18 dicembre 2007, 8:56 PM'

Posted by jiwaki in distillati, roma.
1 comment so far

se oggi io provo incredulità di fronte alle dimensioni, cosa si doveva provare allora? le cornacchie detengono il segreto forse. solo loro e i gabbiani si contendono i palazzi ora. custodi.
cinesi, giapponesi, americani vengono a vedere la fine che aspetta ogni impero.
ora dentro alle terme ci sono alberi e in cima ai muri cresce l’erba.

– è proprio oggi il tuo compleanno?
– no, era mercoledì scorso.
– ah, quindi… il 4?
– no. il 12.
– ah.

una settimana ancora, quando il cervello si perde settimane.
dove finisce il mondo?
fiumicino sembra una finis terrae, una delle tante, ma non lo è.
dove finisce il mondo? e se finisce, dove comincia?

l’eccezione che conferma la regola 28 luglio 2007, 6:53 PM'

Posted by jiwaki in distillati.
add a comment

(24-25 VII)
prima dell’alba. luci lampeggianti non lasciano il campo visivo. scie luminose si intrecciano davanti agli occhi. le sciolgo al mio passaggio. grandi bestie senza cura seguono il loro istinto. la peggiore metropolis futuristica immaginata, il videogioco grigio che ti fa venire i crampi alle gambe dalla tensione. questa è la realtà, anche se spezzata da risate insensate e silenziose che si perdono nei cessi pubblici. rilancio sempre più in alto la somma di soldi per cui rifarei questo viaggio, per cui rivivrei quest’ora. non trovo prezzo anche se sicuramente ci sono ore che non si ripeterebbero per un non-prezzo molto più alto. sfoglio tutti gli insulti che conosco. si scivola sul pianeta ma il sole è più veloce; so che apparirà prima del mio arrivo a casa. questioni di limiti e di eccellenza o di quello che rimane.